Inizia nel 1947 l'avventura di nonna Fiorina e nonno Giuseppe con la produzione di pasta fresca a mano, solo nel 1962 entra in funzione il primo impianto per la produzione di ravioli e tortellini. Da allora l'evoluzione tecnologica non si è più arrestata, ma la nostra filosofia non è cambiata: dedicarsi al lavoro con la dedizione e la passione dei nonni, utilizzando esclusivamente materie prime naturali e genuine per mantenere inalterati “i sapori di una volta”.
Da sempre infatti, prestiamo la massima cura nelle procedure di lavorazione, per tramandare la migliore tradizione gastronomica piemontese e fare in modo che ogni prodotto sia impeccabile. Un impegno quotidiano, uno standard tecnico di produzione costantemente aggiornato che va dalla preparazione fino alla confezione quando i prodotti vengono surgelati istantaneamente e portati alla temperatura di -18°C (nel cuore del prodotto), per mantenere tutte le caratteristiche organolettiche (sapore, odore, colore) e qualità nutrizionali del prodotto fresco, senza l'aggiunta di alcun tipo di conservante.